Pagina:I Nibelunghi, Hoepli, 1889, II.djvu/186

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Avventura Ventinovesima

In che modo Hagen non si levò in piedi dinanzi alla regina


     I due, degni di lode, cavalieri,
Hàgene di Tronèga, anche Dietrico,
Si separâr. Di sopra da le spalle
L’uom di Gunthero1 a un sozio riguardava
5Quale ei ratto acquistava. Appo Gislhero
Starsi Volkero ei vide. Il suonatore
Di giga esperto egli pregò con seco
Di venir tosto. L’anima sua fiera

  1. Hagen.