Pagina:I colloqui.djvu/71

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

ovvero la Felicità 61

da quel salone buio e troppo vasto....
«.... la Marchesa fuggì.... Le spese cieche....»
15da quel parato a ghirlandette, a greche....
«dell’ottocento e dieci, ma il catasto....»
da quel tic-tac dell’orologio guasto....
18«....l’ipotecario è morto, e l’ipoteche....»

Capiva poi che non capivo niente
e sbigottiva: «Ma l’ipotecario
21è morto, è morto!!...» - «E se l’ipotecario
è morto, allora....» Fortunatamente
tu comparivi tutta sorridente:
24«Ecco il nostro malato immaginario!»