Pagina:I precursori di Lombroso.djvu/18

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
14 i precursori di c. lombroso

nei grassatori e stupratori. La faccia è in generale più grande e specialmente per la superiorità nel peso, nella larghezza della mandibola e nella lunghezza delle sue branche, mentre il cranio è invece più piccolo che nei normali. Il che, ricordando come nella serie della scala evolutiva, dagli animali inferiori ai superiori e dagli antropoidi alle razze umane, sia un’espressione di maggior sviluppo psichico e di superiorità intellettuale, la prevalenza del cranio sulla faccia, ha un vero significato di ritorno atavico e di permanenza degli istinti feroci.

Anomalie: Le principali sono: le arcate sopracciliari, i seni frontali sporgenti, la fronte sfuggente, anomalie dentarie, la plagiocefalia, l’assimetria, le deformazioni craniche, l’assimetria ed obliquità facciali, la fronte piccola, la fossetta occipitale media, gli occhi obliqui, le ossa soprannumerarie del naso, le orecchie ad ansa, il tubercolo del Darwin, il prognatismo labiale ed inferiore.

In quanto al cervello il materiale di studio è più limitato, e se non si può finora affermare che esista nel cervello dei delinquenti un tipo speciale come nei normali, però in quello i ponti anastomotici fra una scissura e l’altra sono in genere meno frequenti che nei normali, e sono frequenti lo anomalie che hanno un significato o di arresto di sviluppo; importante la frequenza con la quale nei delinquenti e principalmente negli omicidi il girus cunei rimane del tutto superficiale; anomalia atavica che nei normali finora non fu