Pagina:Il Dio dei viventi.djvu/115

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 109 —

da campare poco, il tuo avvenire sarebbe assicurato perchè lascerei tutto a te».

Tutto sta a vedere se questo suo famoso negozio è così bene impiantato e così lucroso come lui dice. Certo poi tu dovresti fare le cose per bene e scrivergli: sì sono disposta a venire, ma tu garantiscimi sul serio le tue promesse.

Lia non rispondeva, non sollevava più gli occhi, pareva non l’ascoltasse neppure; e anche il ragazzo leggeva adesso e Zebedeo si sentì isolato lontano da loro.

— Capisco che tu sei giovane, — ricominciò tuttavia con un’insistenza che meravigliava lui stesso. — Legarti a un uomo così già mezzo morto è una cosa poco allegra: però ci sarebbero tanti vantaggi e sempre la probabilità che egli ritorni presto nel seno del Signore.

— Se non ci pensa lui, a tornar presto nel seno del Signore, ci penserò io, — ella disse allora sottovoce con accento d’odio profondo: — ch’egli smetta di tormentarmi! Io non lo cerco; non l’ho più cercato da tanti anni. Se voleva uccidermi