Pagina:Il Marchese di Roccaverdina.djvu/203

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

― 199 ―


— Zia mia, se si dovesse beneficare tutte le persone nel modo che esse richiedono!... Ognuno fa quel che può.

— Osservo solamente — riprese la baronessa, — che gli uomini di una volta erano più cortesi di quelli del giorno d’oggi. Alla prima preghiera di una signorina — e calcò su le parole prima e signorina, — non avrebbero mai risposto con una negativa. Per lo meno, avrebbero promesso; e poi.... Si sa, le circostanze....

— Zòsima — disse il marchese, — scommetto che voi preferite la mia.... scortesia.

— Sì — ella rispose.