Pagina:Il libro dei versi (1902).djvu/122

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

ORSO VIVO 111



Perché un dì presente il Principe
Arse vivo uno scorpione,
35Fu Papiolo eletto al titolo
D’uom di Corte e Centurione.
Sulla terra ancor non videsi
Un più gracile arfasatto.
Ecco i fasti ed il ritratto

Del giullare Papïol.



Il libro dei versi-123.jpg