Pagina:Il libro dei versi (1902).djvu/181

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


E sotto il buon vento

Un bel bastimento
Si vede approdar.
- A bordo chi c’è?
- A bordo c’è un re.


Ma il bel palischermo
È un micio affogato,
E il re ch’è sbarcato

E’ un povero vermo.



Three asterisks.svg



Passâr trent’anni. Sotto il monumento

Dorme Re Orso come un buon cristiano.
Non s’ode a notte voce nè lamento,

Nè verso strano.



Three asterisks.svg



E quel verme cammina. - E passa Smirne,
E passa Alèp. Fatata è la sua via;