Pagina:Il mio cuore fra i reticolati.djvu/77

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 75 —

inutili e costose. In pochi giorni l'appartamento di Via Boncompagni fu un vero bazar dei più curiosi gingilli.

Quel treno di vita — automobile, chauffeur, cameriera, cuoco e prime rappresentazioni — aveva il costo di centomila lire l'anno. Ma essi non se ne accorgevano, e seguitavano a spendere allegramente.

Dopo due mesi i quaranta biglietti di banca di Maura erano ridotti a meno della metà.

Quando Franco se ne accorse, diventò pensoso, e poi disse:

— Difatti, spendiamo troppo. È stupido divorare il denaro così, senza far nulla.

Maura non rispose, ma si rannuvolò. Ebbe un piccolo flusso di malumore che la fece restar seria e muta tutta la giornata.

*

Non ci volle molto tempo perchè Franco si accorgesse che quella fiammata di passione per Maura si andava a poco a poco spegnendo nella sazietà.

Quando due amanti passano tutte le ore, tutti i minuti del giorno e della notte, insieme, quando ad un amore ci si dedica in modo totale, senz'avere altri motivi di vita in comune che la gioia del contatto reciproco, la sensazione della vicinanza, la simpatia