Pagina:Il mito di Ciparisso.djvu/16

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

( 12 )

tagioni, benchè fatte originariamente senza uno scopo religioso, cominciassero quindi ad attirarsi la venerazione de’ popoli, e si desse così luogo ad illustrarne l’origine con qualche mito, o che nato già il mito determinasse la scelta della piantagione, e quindi la denominazione della vicina città, è sempre sicuro che una idea religiosa venne ad esse associata, e di questa possono andarsi determinando con sufficiente certezza le tracce.

Indizii assai stringenti ci restano dell’alta antichità di questo mito. Abbiamo infatti già osservato che fin da’ tempi omerici il nome di Ciparisso erasi dato ad un luogo della Focide, che Strabone, come abbiamo già detto, chiama villaggio (κώμηι)1. Stefano situa questa Ciparisso sul Parnasso da presso a Delfi, e c’insegna ch’ebbe anche il nome di Apolloniade2, cosa che vien pure confermata da Eustazio3, benchè Pausania additi in Anticira la più vetusta Ciparisso4. Lo stesso sito della Ciparisso di Focide, ed il nome di Apolloniade che se le dà, mostrano a sufficienza che questa città consideravasi come principalmente sacra ad Apollo, e ci dimostra co-

    simili, non poche delle quali possono leggersi additate dal Bochart nel citato capo 4 del lib. I del Phaleg, e da altri.

  1. Lib. IX p. 483.
  2. S. v. Κυπάρισσος.
  3. Ad Homeri Iliad. B v. 519.
  4. Lib. X cap. 36 segm. 891, Siebelis. Qualche scrittore moderno ha negato che Anticira possa essere stata l’antica Ciparisso, e la ravvisa in vece nel moderno Racovi. Veggasi l’opuscolo del sig. Dumersan pocanzi citato, pag. 43 nota (1).