Pagina:Isernia - Istoria di Benevento I.djvu/40

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 31 —

Fu usanza dei Sabini e di altri popoli primitivi, allorchè erano contristati da pubbliche calamità, di offrire in olocausto ai loro Iddii tutto ciò che in una primavera nascesse, non esclusi i bambini che per la loro sciagura sortivano il nascere in quell’infausta votiva stagione. Ma dopo un certo tempo, mitigata la primiera ferocia, offrirono agli dei solo gli animali e i frutti che dava la terra, e i giovani votati ai numi educavansi alla pastorizia e all’arte della guerra, e quando erano pervenuti poco oltre l’adolescenza si spedivano in colonie in altre contrade con gli augurii e la scorta di qualcuno dei membri dell’ordine sacerdotale. E fu questa l’origine delle colonie dei Sabini, le quali si diressero in varii luoghi, e vi fermarono la loro stanza non appena riuscì loro di debellare gli aborigeni.

Una di queste colonie dei Sabini, mossa dal suo nativo paese per voto fatto a Marte, tolse a guida un toro selvatico, come narrano le antiche leggende, e penetrando nei paesi degli Osci, occupava la valle e i dintorni di Benevento, ove non pare che i Sabini avessero conteso a lungo coi primigenii abitatori, i quali ritiraronsi nelle valli più interne dell’Appennino, in cui trovarono sedi più confacevoli all’indole loro, e inaccessibili agli invasori.

Fu questa l’origine del Sannio, il quale sulle prime si ritiene che restasse circoscritto alla valle e nei dintorni di Benevento, e l’anteporre questa contrada ad altri luoghi più elevati, e ai quali non fu meno benigna la natura dei suoi doni, avvalora l’opinione che quivi essi ebbero a trovare un’ampia e comoda città già edificata dagli Osci, e che questo l’indusse a prendervi stanza, e a fondare un nuovo stato retto da savie leggi e da benefiche istituzioni.

Infatti non pare credibile che i Sanniti l’avessero edificata, poichè in tal caso riferendosi la fondazione di Benevento ad epoca assai meno remota, sarebbe su un tal fatto inconcepibile il silenzio dell’istoria e l’unanime opinione degli scrittori, de’ quali niuno noverò Benevento tra le città di origine sannita. Ma sebbene non vi sia cosa più certa che la fondazione delle colonie sannite nei paesi meridionali