Pagina:Istorie dello Stato di Urbino.djvu/257

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
34 Di Corinalto ne i Senoni.

CAPITOLO NONO.

Come in Corinalto fù posto un presidio di tre cento fanti, e da Francesco Sforza fù per tirannide preso, e posseduto.


Celebrato in Corinalto il Trionfo della vittoria ricevuta contro Santi Garelli, e ringratiato Dio, da cui solamente si riconobbe il favore, con solenni dimostrationi di Religione divota, il Governatore della Marca per la sua residenza partendo, sbandò l'Essercito, e tutti i Soldati delle militie Marchiane gloriosi, ...