Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/285

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

253


Si è stabilita ancora una corrispondenza nulle correnti del mare. Il primo saggio fu fatto con poche linee di scrittura a Biscaglia, le quali messe dentro un fiasco, ai 17 di agosto 1786 si affidarono alle onde, e furono portate sulle coste della Normandia ai 9 di maggio 1787. Ai 15 di giugno 1797; circa a 42° 22’ di latitudine meridionale, o sulla parte orientale del meridiano di Teneriffa, è stato gettato il secondo fiasco, il quale fu trovato ai 6 di luglio del medesimo anno sulla sponda del Capo Prior; e perciò in meno di tre settimane aveva fatto più di 120 leghe: la lettera dentro il fiasco fu indirizzata a Bernardino di S. Pierre, il quale è stato il primo a risvegliare l’idea di una posta a fiaschi: questa lettera era scritta dal vice-console francese di Ferrol. Il terzo fiasco fece più di 900 leghe in linea retta: esso fu gettato in mare da un capitano di vascello destinato per le Indie, 200 leghe verso il nord dell’Isola di Francia: questo fiasco approdò sul Capo di Buona Speranza, e conteneva uno scritto imbevuto di olio, che dal governatore del Capo di Buona Speranza fu indi spedito al governatore dell’isola di Francia. Nel medesimo modo ai 20 di marzo