Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/343

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

311


nella massima costernazione. Il danno delle case ec. fu considerabile; ma del resto niuno perì1.

Ai 4 di settembre 1793, giorno precedente ad una ecclisse del sole, nacque nella parrocchia di Hassloef nella Svezia un turbine terribile, accompagnato da uno strepito, che somigliò al fracasso de’ carri che corrono velocemente. Il turbine venne dal lago di Bosjoeholm in Schonen (Scania), ove distrusse una casa ed alcuni alberi che la circondavano. Di là si diresse alla parte orientale del cimitero di Vaxtorp; danneggiò un tetto nella vicinanza di Hassloef, indi si precipitò sopra la strada verso Cristianstadt, ove infuriò ancora con maggior impeto. Strappò il comignolo d’un granajo, condusse seco una parte del letto, la porta settentrionale del cortile, e l’avena che giaceva avanti questa porta. Il tetto fu ritrovato in buona distanza sopra un terreno pietroso; agli alberi portò via le cime, ed alcune altre piante sradicò intieramente. Il turbine

  1. V. Esprit des journ. fevr., 1788; e Gothais, Magazin fuer Physik, vol. 5 quint. 4 p. 90.