Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/353

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

321


da un mattone che li cadde in testa. La nuvola rovesciò tutto il grano che incontrò sulla sua direzione, e condusse seco una parte di alcuni cesti di cavoli. Indi si divise nella vicinanza di Anthe, e sparse un insoffribile odore sulfureo.

La bella descrizione di una tromba di terra fatta da Franklin1 in una delle sue lettere, osservata da lui stesso2 chiuderà il presente capitolo.

„Trovandomi a Maryland, e facendo in compagnia di alcuni amici e del colonnello Tasker una cavalcata verso la sua casa di campagna, vidimo sotto di noi in una piccola valle un vortice appena nascente, ch’ebbe principio sulla strada stessa, e che si rese sensibile per la polvere che raccolse e condusse in aria. L’aggiramento comparve sotto la forma di un pane di zucchero con una punta lunga: esso s’innalzò presso noi lungo la collina, e più che si avvicinava più

  1. Works ec., vol. 2. litt. 12. to. P. Collinson Esq. Sotto la data del 25 agosto I755.
  2. Golberry nel deserto di Sahara vide trombe di arena quasi con gli stessi indizj delle trombe marine; di esse sarà fatta menzione nella 1.parte del II. volume.