Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/40

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
8


Ora i dubbj sulla figura della terra si sono dissipati, ed ognuno sa ch’essa è rotonda. L’esperienza comune e giornaliera insegna a chiunque, che la superficie della terra è curva da tutt’i lati; altrimenti, nel salire sopra una montagna o su d’una torre, la nostra vista non si estenderebbe precisamente tanto, quanto c’innalziamo sulla superficie della terra: anzi sulla terra stessa, se nulla l’impedisse, potremmo osservare sempre la medesima estensione. Le cime delle montagne e le punte delle torri non sarebbeso visibili prima del loro piede, e non si vedrebbero in distanza prima le punte degli alberi delle navi colla banderuola, e poi il corpo del vascello. Non apparisce chiaramente da ciò che il vascello sale sopra una elevazione, e che fra l’alto punto della sponda ove siamo ad osservare, ed il luogo ove scopriamo la banderuola, evvi una grande curvatura capace di nascondere il vascello? Siccome ciò esiste in tutt’i luoghi della terra ed in tutte le direzioni, ed un tal fenomeno è osservato in proporzione egualmente per mare e per terra; così la superficie terrestre deve in tutte le direzioni continuare sullo stesso tenore, e quindi, come qualun-