Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/60

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
28


verso il mezzogiorno più lunghi. Dunque dovevano essere più curvi per descrivere un arco maggiore varco il polo, e più piatti verso l’equatore. Cassini perciò, avendo per fondamento una base esattamente misurata (cioè di 8°, 40', 44"), maggiore di qualunque altra usata da’ matematici sino a quel tempo, tenne per decisa la figura ovale della terra, e credette con tutto il diritto e sicurezza di poter determinare la figura della terra, ed il suo deviamento dalla figura sferica. Egli calcolò il primo grado del meridiano cominciando

dall’equatore a 58019 tese
il medio, o quarantesimo quinto 57130 id.
il novantesimo, o ultimo del quadrante 56224 id.
la periferia dell’intiero meridiano 20,563,100 id.
la periferia dell’equatore 20,454,274 id.
l’asse terrestre 6,579,368 id.
il diametro del meridiano 6,510,796 id.


di modo che l’asse risultava più lungo del diametro equatoriale per 6572 tese, o una novantesima quinta parte della sua lunghezza, cioè 21 miglia geografiche.

Cassini replicò poi più volte le sue mi-