Pagina:Kant Forza dell'animo, Pirotta, 1828.djvu/9

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

al professore Hufeland 9


devi divenir polvere), il quale è per così dire riuscito a vincere l’immortalità, ma perchè dico, un tal uomo si è conservato vivo per sì lungo tempo, ed ha servito d’esempio.

Ma in quanto alla salute, come la seconda brama naturale, la cosa è un po’ fallace. Si può sentirsi sano (del piacevole sentimento della sua vita), ma non mai sapere che si sia sano... Ogni causa della morte naturale è malattia, sia o no sentita. Vi sono molti di cui, senza però burlarsene, si dice, per aver sempre qualche cosa (esser malaticci), non poter mai divenir malati, e che campano lungamente senza manifestare molta forza. A quanti de’ miei amici e conoscenti non sono io sopravvissuto, i quali adottata una volta una regolata maniera di vita, vantavansi di una perfetta salute, mentre il germe della morte (la malattia), vicino a svilupparsi, trovossi in loro inosservato, e quello che si sentìsano, non seppe ch’ei fu malato.


Principio della Dietetica.

La Dietetica non può essere calcolata sulla comodità, perchè siffatto riguardo per le sue forze e sentimenti è effeminatezza; cioè porta in seguito debolezza, un successivo svanire della forza vitale per mancanza d’esercizio, siccome l’indebolimento dal suo