Pagina:L'Utopia e La città del Sole.djvu/169

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

la citta' del sole. 145

Scorpione, oltre le amazzoni si vedono in Fez ed in Marocco dei lupanari di uomini e molte altre cose infami a cui il clima invita ma non sforza. Ora non pertanto il trigono di Cancro (poichè è al tropico, e all'apogeo di Giove, del Sole e di Marte forma una triplicità) come d’altra parte in Luna, Marte e Venere ha favorito la scoperta di nuovi imperi, la possibilità di fare il giro del mondo e il governo delle donne; e per Mercurio e Marte la scoperta della tipografia e dell'archibugio, senza contare che fu causa o piuttosto occasione agli uomini di gran mutazioni nelle leggi, sempre sotto la provvidenza di Dio che li invita al bene se essi non guastassero queste inclinazioni. I Solari mi scoprirono mirabili cose sul consenso delle rose celesti colle terrestri e colle morali, e della diffusione del cristianesimo nel nuovo mondo, e della sua stabilità in Italia e nella Spagna, come altresì della sua ruina nella Germania settentrionale, nell'Inghilterra, nella Scandinavia e nella Pannonia. Ma non voglio ripetere questi pronostici perchè sapientemente il nostro Papa lo ha proibito. E nello stesso tempo che Xerifi e Sofi introducevano mutazioni in Africa e in Persia, Viclefo, Huss e Lutero assalivano la religione presso di noi, e i Minimi e i Cappuccini la illustravano; e mi dissero come dello stesso movimento del Cielo altri se ne servono in bene, altri in male, quantunque le eresie siano noverate dall’Apostolo tra le opere della carne, e quindi sottoposte all’influenze sensibili cagionate da Marte, Saturno e dalla Terra per la volontà che spontaneamente vi si assogetta. Solo aggiunsero che i Solari hanno trovata l’arte di volare, ed altre arti sotto la costituzione della Luna e di Mercurio col favore dell’abside del Sole; poichè queste Stelle hanno influenza nell’aria per l’arte del volo. E ciò che producono nelle nostre regioni acquose pel nuoto, lo fanno nelle regioni equatoriali nell’aria pel volo, per la posizione della terra e pel luogo più solivo. E trovarono pure una nuova astronomia, perchè nell'altro emisfero dall'equatore al-

Moro. 10