Pagina:L'astronomo Giuseppe Piazzi.djvu/26

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

II.


La Valtellina — Terre principali — Vicende — Suoi più celebri uomini.


Quasi ultima per numero d’abitatori e, certo, delle più povere del Bel Paese, la Valtellina sta a paro con le più popolose e più ricche per generoso amore di patria, per gagliardia di animi e senno de’ suoi figli. Regione perfettamente alpina, essa è però tra le più lunghe e popolate valli dell’alta Italia. Dalle sue scaturigini del Braulio e del Fraele l’Adda ne solca l’ubertoso fondo, sempre ingrossando pei vari affluenti che man mano incontra per via, fra una doppia schiera di monti alti e solenni, ora ristretti, or aprentisi ad anfiteatro. A levante il Tirolo, a mezzodì la limitano Brescia e il Bergamasco, a settentrione le terre del Canton de’ Grigioni; ad occidente finisce nell’ampio delta formato dagl’interrimenti del fiume e dalle spoglie delle montagne, che appoggiansi al lago di Como.

Sondrio è il capoluogo della provincia e ne sono terre principali Bormio e Chiavenna, Morbegno, Tirano e Ponte: essa un giorno dividevasi per terzieri: superiore con Teglio, medio con Sondrio, inferiore con Morbe-