Pagina:L'astronomo Giuseppe Piazzi.djvu/95

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
86 SCOPERTA

che ci conviene ripetere; cioè che «senza la scoperta di Cerere non sarebbero venute nè Pallade, nè Giunone, nè Vesta;» e il Voiron nei Fasti Astronomici, come

    Fede, scoperto da Luther, a Bilk, il 5 ottobre 1855.
    Leda,           »           Chacornac, a Parigi, il 12 gennajo 1856
    Letizia,           »           Chacornac, a Parigi, l'8 febbrajo 1856
    Armonia,           »           Goldschmidt, a Parigi, il 31 marzo 1856
    Dafni,           »           Goldschmidt, a Parigi, il 22 maggio 1856
    Iside,           »           Pogson, a Oxford, il 23 maggio 1856.
    Arianna,           »           Pogson, a Oxford, il 15 aprile 1857.
    Nissa,           »           Goldschmidt, a Parigi, il 27 maggio 1857.
    Eugenia,           »           Goldschmidt, a Parigi, il 27 giugno 1857.
    Estia,           »           Pogson, a Oxford, il 16 agosto 1857.
    Aglaia,           »           Luther, a Bilk, il 15 settembre 1857.
    Dori,           »           Goldschmidt, a Parigi, il 29 settem. 1857.
    Pale,           »                »               »               »               »
    Virginia,           »           Ferguson, a Washington, il 4 ott. 1857.
    Nemausa,           »           Laurent, a Nismes, il 22 gennajo 1858.
    Europa,           »           Goldschmidt, a Parigi, il 4 febbrajo 1858.
    Calipso,           »           Luther, a Bilk, il 4 aprile 1858.
    Alexandra,           »           Goldschmidt, a Parigi, il 10 settembre 1856
    Pandora,           »           Searle, a Albany, il 10 settembre 1858.
    Mnemosine,           »           Luther, a Bilk, il 22 settembre 1859.
    Concordia,           »           Luther, a Bilk, il 24 marzo 1860.
    Elpis,           »           Chacornac, a Parigi, il 12 settembre 1860.
    Danae,           »           Goldschmidt, a Parigi, il 9 sett. 1860.
    Titania,           »           Ferguson, a Washington, il 14 settembre 1860.