Pagina:L'edera (dramma).djvu/161

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Donna Rachele

che seguì don Simone.

Il Signore non poteva essere ingiusto con noi!

Don Simone.

Il telegramma, arrivato a Nuoro, dice: «Non farsi luogo a procedere per inesistenza di reato»!

Donna Rachele.

La perizia medica ha dichiarato che zio Zua è morto soffocato da un accesso d’asma... Signore Iddio, vi ringrazio!

si segna, piangendo.

Prete Virdis

sbuffando, e facendosi vento col fazzoletto.


A momenti, muojo anch’io soffocato dalla gioia!

con una punta d’ironia.

Ah, bisogna proprio aver fiducia nella scienza!..

serio.

Ma, sopra tutto, nella misericordia di Dio..:

correggendosi.

voglio dire... nella sua giustizia... Cioè...

confondendosi.

Ma Paulu?... Non ne sa nulla?... Dov’è?


— 151 —