Pagina:L'edera (dramma).djvu/80

Da Wikisource.


Don Simone

che ha preso a donna Rachele il biglietto, e lo rilegge.


Ha ottenuto una proroga dalla «Banca Agricola» di Nuoro... Ma una proroga serve soltanto a prolungar l’agonia!... Se non trova i danari, l’asta si farà ugualmente.

Donna Rachele

piano, indicando Zio Zua.

Io spero ancora!

Don Simone.

In lui?!

picchiando il muro col bastone.

Prima, si commuoverà questo!

Donna Rachele

come sopra, indicando Zio Zua.

Ha chiesto di confessarsi!... Forse, Dio gli ha toccato il cuore!

Don Simone.

Così sia!

prende un lume, e si avvia.

Buona notte!

se ne va per la scala: — Donna Rachele s’inginocchia davanti a un quadretto, e prega: — lungo silenzio. — Si



— 70 —