Pagina:L'imperatore Diocleziano e la legge economica del mercato.djvu/14

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
12

ministrava la paragoda, o paragauda, specie di tunica, o dalmatica bianca in seta leggerissima, adorna di un orlo di porpora, e a trapunto d’oro: la quale è la faragia d’oggi, ossia il manto leggero delle donne turche, che viene dagli stessi luoghi, da Mossul e dal Diarbekir, industria colà immutevolmente stanziata dall’epoca dei Persiani e dei Parti.

Parimenti, varj passi comprovano che erano celebri i saj e i panni che fabbricavansi dai Galli Atrebates, la moderna Arras, che mantiene l’eguale rinomanza. Que’ saj sono tassati in 6,000 denari per capo.

Io non saprei dire invero con quale fondamento, ma l’illustratore dell’editto, il Waddington, opinerebbe altresì che le taurinae muliebres, o sandali muliebri in cuojo, potessero così chiamarsi, non tanto dalla qualità della materia, quanto dai Taurinii e dall'Augusta Taurinorum della Gallia Cisalpina, donde venissero i migliori: perlochè Torino avrebbe goduto fin d’allora d’una riputazione, che oggi ancora le è tributata pe’ suoi lavori in pelli.

Tutto ciò sta bene. - Ma che cosa era essa quella unità monetaria del denaro (denarius), impiegata nella tariffa?

Gli è qui veramente che manca la concordanza fra gli eruditi ed interpreti dell’editto, e la luce non si è ancor fatta completamente. Borghesi, seguito pure da Dureau de la Malle, fissava il valore del denaro, a ragione del metallo corrispondente, in 2 centesimi ½ di franco; ma sembra dimostrato che la sua stima si fondasse sopra un equivoco. Le Blas le stabiliva in 4 centesimi; Mommsen lo portava dapprima a 10, poi dichiarò non esservi certezza; e Waddington è anch’esso di quest’ultimo avviso, pur proponendo le ragioni per le quali gli sembra da anteporsi il valore di cen. 62/10.

Dell’altre misure si hanno ragguagli abbastanza bene accertati.

Traducendo pertanto in misura e moneta odierna alcuni fra i principali articoli della tariffa, si avrebbero i seguenti prezzi, quali sono riportati nel testo di Waddington:

Segale, l’ettolitro . . . . . . . . . . Fr. 21,55
Avena ’’ . . . . . . . . . . ’’ 10,75
Vino ordinario, il litro . . . . . . . . . . ’’ 0,92
Olio ordinario ’’ . . . . . . . . . . ’’ 1,38
Carne di porco, il chilogrammo . . . . . . . . . . ’’ 2,28
Carne di bue ’’ . . . . . . . . . . ’’ 1,52
Carne di montone, di capra, il chilogrammo . . . . . . . . . . ’’ 1,52
Lardo di I.ª qualità ’’ . . . . . . . . . . ’’ -