Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/16

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Discendenti di Noè GENESI, 11. La Torre di Babele
8  E Cus generò Nimrod. Esso cominciò ad esser possente sulla terra.

9  Egli fu un potente cacciatore nel cospetto del Signore; perciò si dice: Come Nimrod, potente cacciatore nel cospetto del Signore.

10  E il principio del suo regno fu Babilonia, ed Erec, ed Accad, e Calne, nel paese di Sinear.

11  Di quel paese uscì Assur, ed edificò Ninive, e la città di Rehobot, e Cala;

12  e, fra Ninive e Cala, Resen, la gran città.

13  E Misraim generò Ludim, ed Anamim, e Lehabim, e Naftuhim,

14  e Patrusim, e Casluhim (onde sono usciti i Filistei), e Caftorim.1

15  E Canaan generò Sidon suo primogenito, ed Het;

16  e il Gebuseo, e l’Amorreo, e il Ghirgaseo;

17  e l’Hivveo, e l’Archeo, e il Sineo;

18  e l’Arvadeo, e il Semareo, e l’Hamateo. E poi le famiglie de’ Cananei si sparsero.

19  Ed i confini de’ Cananei furono da Sidon, traendo verso Gherar, fino a Gaza; e traendo verso Sodoma, e Gomorra, ed Adma, e Seboim, fino a Lesa.

20  Questi sono i figliuoli di Cam, secondo le lor famiglie e lingue, ne’ lor paesi e nazioni.

21  A Sem ancora, padre di tutti i figliuoli di Eber, e fratel maggiore di Iafet, nacquero figliuoli.

22  I figliuoli di Sem furono Elam, ed Assur, ed Arfacsad, e Lud, ed Aram2 .

23  E i figliuoli di Aram furono Us, Hul, Gheter, e Mas.

24  Ed Arfacsad generò Sela, e Sela generò Eber.

25  E ad Eber nacquero due figliuoli, il nome dell’uno fu Peleg, perciocchè al suo tempo la terra fu divisa; e il nome dell’altro suo fratello fu Ioctan3.

26  E Ioctan generò Almodad, e Selef, ed Asarmavet, e Iera;

27  e Hadoram, ed Huzal, e Dicla;

28  ed Obal, ed Abimael, e Seba;

29  ed Ofir, ed Havila, e Iobab. Tutti costoro furono figliuoli di Ioctan.

30  E le loro abitazioni furono da Mesa, traendo verso Sefar, fino al monte Orientale.

31  Costoro furono i figliuoli di Sem, secondo le lor famiglie e lingue, ne’ lor paesi, per le lor nazioni.

32  Queste son le famiglie de’ figliuoli di Noè, secondo le loro generazioni, nelle lor nazioni; e da costoro sono discese le genti divise per la terra, dopo il diluvio.

La Torre di Babele

11  OR tutta la terra era d’una favella e di un linguaggio.

2  Ed avvenne che, partendosi gli uomini di Oriente, trovarono una pianura nel paese di Sinear, e quivi si posarono.

3  E dissero l’uno all’altro: Or su, facciamo de’ mattoni, e cociamoli col fuoco. I mattoni adunque furono loro in vece di pietre, e il bitume in vece di malta.

4  Poi dissero: Or su, edifichiamoci una città, ed una torre, la cui sommità giunga fino al cielo, ed acquistiamoci fama; che talora noi non siamo dispersi sopra la faccia di tutta la terra.

5  E il Signore discese, per veder la città e la torre che i figliuoli degli uomini edificavano.

6  E il Signore disse: Ecco un medesimo popolo, ed essi tutti hanno un medesimo linguaggio, e questo è il cominciamento del lor lavoro, ed ora tutto ciò che hanno disegnato di fare, non sarà loro divietato.

7  Or su, scendiamo e confondiamo ivi la lor favella; acciocchè l’uno non intenda la favella dell’altro.

8  E il Signore li disperse di là sopra la faccia di tutta la terra; ed essi cessarono di edificar la città.

9  Perciò essa fu nominata Babilonia4; perciocchè il Signore confuse quivi la favella di tutta la terra, e disperse coloro di là sopra la faccia di tutta la terra.

Posteriorità si Sem

10  Queste sono le generazioni di Sem: Sem, essendo d’età di cent’anni, generò Arfacsad, due anni dopo il diluvio.

11  E Sem, dopo ch’ebbe generato Arfacsad, visse cinquecent’anni, e generò figliuoli e figliuole5.

12  Ed Arfacsad, essendo vivuto trentacinque anni, generò Sela6.

13  Ed Arfacsad, dopo ch’egli ebbe generato Sela, visse quattrocentotre anni, e generò figliuoli e figliuole.

14  E Sela, essendo vivuto trent’anni, generò Eber.

15  E Sela, dopo ch’ebbe generato Eber, visse quattrocentotre anni, e generò figliuoli e figliuole.

16  Ed Eber, essendo vivuto trentaquattr’anni, generò Peleg7.

17  Ed Eber, dopo ch’ebbe generato Peleg, visse quattrocentrent’anni, e generò figliuoli e figliuole.

18  E Peleg, essendo vivuto trent’anni, generò Reu.

19  E Peleg, dopo ch’ebbe generato Reu, visse dugennove anni, e generò figliuoli e figliuole.

20  E Reu, essendo vivuto trentadue anni, generò Serug8.

21  E Reu, dopo che ebbe generato Serug, visse dugensette anni, e generò figliuoli e figliuole.

  1. 1Cr. 1. 12
  2. 1Cr. 1. 17
  3. 1Cr. 1. 19
  4. cioè confusione
  5. 1Cr. 1. 17
  6. Luc. 3. 36
  7. 1Cr. 1. 19
  8. Luc. 3. 35

8