Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/207

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Lista dei re sconfitti. GIOSUÈ, 13. Ordine di spartire il paese.
da Aroer, che è in su la riva del torrente di Arnon, e nella città che è in mezzo del torrente, e nella metà di Galaad, fino al torrente di Iabboc, che è il confine de’ figliuoli di Ammon;

3  E nella campagna, fino al mare di Chinneret, verso Oriente; e infino al mar della campagna, che è il mar salso, altresì verso Oriente, traendo verso Bet-iesimot; e dal lato meridionale, fin sotto le pendici di Pisga;

4  E il paese d’Og, re di Basan, che era del rimanente de’ Rafei, il quale abitava in Astarot, e in Edrei,

5  E signoreggiava nel monte di Hermon, e in Salca, e in tutto Basan, fino a’ confini de’ Ghesuriti, e de’ Maacatiti, e nella metà di Galaad, che era il confine di Sihon, re di Hesbon.

6  Mosè, servitor del Signore, e i figliuoli d’Israele, percossero questi re; e Mosè, servitor del Signore, diede il paese loro a possedere a’ Rubeniti, e a’ Gaditi, e alla metà della tribù di Manasse.

7  E questi sono i re del paese, i quali Giosuè, e i figliuoli d’Israele percossero di qua dal Giordano, verso Occidente, da Baal-gad, nella valle del Libano, infino al monte Halac, che sale verso Seir; il qual paese Giosuè diede a possedere alle tribù d’Israele, secondo i loro spartimenti;

Cioè, il paese del monte, e della pianura, e della campagna, e delle pendici de’ monti, e del deserto, e della parte meridionale; il paese degli Hittei, degli Amorrei, de’ Cananei, de’ Ferizzei, degli Hivvei, e de’ Gebusei.

9  Un re di Gerico; un re d’Ai, la quale è allato di Betel;

10  Un re di Gerusalemme; un re di Hebron;

11  Un re di Iarmut; un re di Lachis;

12  Un re d’Eglon; un re di Ghezer;

13  Un re di Debir; un re di Gheder;

14  Un re di Horma; un re di Arad;

15  Un re di Libna; un re di Adullam;

16  Un re di Maccheda; un re di Betel;

17  Un re di Tappua; un re di Hefer;

18  Un re di Afec; un re di Lassaron;

19  Un re di Madon; un re di Hasor;

20  Un re di Simron-meron; un re di Acsaf;

21  Un re di Taanac; un re di Meghiddo;

22  Un re di Chedes; un re di Iocneam, presso di Carmel;

23  Un re di Dor, nella contrada di Dor; un re di Goim, presso di Ghilgal;

24  Un re di Tirsa. In tutto trentun re.


Spartizione del paese ad Oriente del Giordano.

13  ORA, quando Giosuè fu diventato vecchio ed attempato, il Signore dis-
se: Tu sei diventato vecchio ed attempato, e vi resta ancora molto gran paese a conquistare.

2  Quest’è il paese che resta: tutte le contrade de’ Filistei, e tutto il paese de’ Ghesuriti;

3  Da Sihor, che è a fronte all’Egitto, fino a’ confini di Ecron, verso Settentrione, il paese è riputato de’ Cananei; cioè: i cinque principati de’ Filistei, quel di Gaza, quel di Asdod, quel di Ascalon, quel di Gat, e quel di Ecron, e gli Avvei;

4  Dal Mezzodì, tutto il paese de’ Cananei, e Meara, che è de’ Sidonii, fino ad Afec, fino a’ confini degli Amorrei;

5  E il paese de’ Ghiblei, e tutto il Libano, dal sol levante, da Baal-gad, che è sotto il monte di Hermon, fino all’entrata di Hamat;

6  Tutti gli abitanti del monte, dal Libano fino alle acque calde; e tutti i Sidonii. Io li caccerò dal cospetto dei figliuoli d’Israele; spartisci pur questo paese a sorte ad Israele per eredità, come io t’ho comandato.

7  Ora dunque spartisci questo paese a nove tribù, e alla metà della tribù di Manasse, in eredità.

8  I Rubeniti, e i Gaditi, con l’altra metà della tribù di Manasse, hanno ricevuta la loro eredità, la quale Mosè ha data loro, di là dal Giordano, verso Oriente; secondo che Mosè, servitor del Signore, l’ha data loro;

9  Da Aroer, che è in sulla riva del torrente di Arnon, e la città che è in mezzo del torrente, e tutta la pianura di Medeba, fino a Dibon;

10  E tutte le città di Sihon, re degli Amorrei, il qual regnò in Hesbon, fino a’ confini dei figliuoli di Ammon;

11  E Galaad, e le contrade de’ Ghesuriti, e de’ Maacatiti, e tutto il monte di Hermon, e tutto Basan, fino a Salca;

12  Tutto il regno d’Og, in Basan, il qual regnò in Astarot, e in Edrei, ed era restato del rimanente dei Rafei; Mosè percosse questi re, e li scacciò.

13  (Or i figliuoli d’Israele non cacciarono i Ghesuriti, nè i Maacatiti; anzi i Ghesuriti ed i Maacatiti son dimorati per mezzo Israele fino al dì d’oggi.)

14  Solo alla tribù di Levi Mosè non diede alcuna eredità; i sacrificii da ardere del Signore Iddio d’Israele son la sua eredità, come egli ne ha parlato1.

15  Mosè adunque diede eredità alla tribù de’ figliuoli di Ruben, secondo le lor nazioni.

16  E i lor confini furono da Aroer, che è in su la riva del torrente di Arnon, e la città che è in mezzo del torrente, e tutta la pianura, fino a Medeba;

17  Hesbon, e tutte le sue città che son

  1. Num. 18. 20-25.

199