Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/343

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Regni di Azaria, Zaccaria 2 RE, 15 Sallum, Menahem, Pecachia, ecc.

Azaria re di Giuda.

15 L’ANNO ventesimosettimo di Geroboamo, re d’Israele, Azaria, figliuolo di Amasia, re di Giuda, cominciò a regnare1.

2  Egli era d’età di sedici anni, quando cominciò a regnare; e regnò in Gerusalemme cinquantadue anni. E il nome di sua madre era Iecolia, da Gerusalemme.

3  Ed egli fece ciò che piace al Signore, interamente come avea fatto Amasia, suo padre.

4  Sol gli alti luoghi non furono tolti via2; il popolo sacrificava ancora, e faceva profumi, sopra gli alti luoghi.

5  Or il Signore percosse il re, ed egli fu lebbroso infino al giorno della sua morte3, e dimorò in una casa in disparte4; e Iotam, figliuolo del re, era mastro del palazzo, e rendeva ragione al popolo del paese.

6  Ora, quant’è al rimanente de’ fatti di Azaria, e tutto quello ch’egli fece; queste cose non son elleno scritte nel libro delle Croniche dei re di Giuda?

7  Ed Azaria giacque co’ suoi padri, e fu seppellito, co’ suoi padri, nella Città di Davide; e Iotam, suo figliuolo, regnò in luogo suo.

Zaccaria, Sallum, Menahem, Pecachia e Peca, re d’Israele— Invasioni degli Assiri.


8  L’anno trentottesimo di Azaria, re di Giuda, Zaccaria, figliuolo di Geroboamo, cominciò a regnare sopra Israele, in Samaria, e regnò sei mesi.

9  E fece quello che dispiace al Signore, come aveano fatto i suoi padri; egli non si rivolse da’ peccati di Geroboamo, figliuolo di Nebat, co’ quali egli avea fatto peccare Israele.

10  Or Sallum, figliuolo di Iabes, congiurò contro a lui, e lo percosse in presenza del popolo, e l’ammazzò, e regnò in luogo suo.

11  Ora, quant’è al rimanente de’ fatti di Zaccaria; ecco, queste cose sono scritte nel libro delle Croniche dei re d’Israele.

12  Questo fu l’adempimento della parola del Signore, ch’egli avea detta a Iehu: I tuoi discendenti sederanno sopra il trono d’Israele, fino alla quarta generazione5. E così avvenne.

13  Sallum, figliuolo di Iabes, cominciò a regnare l’anno trentanovesimo di Uzzia, re di Giuda. E quando ebbe regnato un mese intiero in Samaria,

14  Menahem, figliuolo di Gadi, da Tirsa, salì, ed entrò in Samaria, e percosse Sallum, figliuolo di Iabes, in Samaria, e l’uccise, e regnò in luogo suo.

15  Ora, quant’è al rimanente de’ fatti di Sallum, e la congiura ch’egli fece;
ecco, queste cose sono scritte nel libro delle Croniche dei re d’Israele.

16  Allora Menahem percosse la città di Tifsa, e tutti quelli ch’erano dentro, ed i suoi confini, da Tirsa; egli la percosse perchè non gli avea aperte le porte, e fendè tutte le donne gravide di essa.

17  L’anno trentanovesimo di Azaria, re di Giuda, Menahem, figliuolo di Gadi, cominciò a regnare sopra Israele, e regnò dieci anni in Samaria.

18  E fece quello che dispiace al Signore; tutto il tempo della vita sua, egli non si rivolse da’ peccati di Geroboamo, figliuolo di Nebat, co’ quali egli avea fatto peccare Israele.

19  Allora Pul, re degli Assiri, venne contro al paese; e Menahem gli diede mille talenti d’argento, acciocchè gli porgesse aiuto, per fermare il regno nelle sue mani.

20  E Menahem levò que’ danari sopra Israele, sopra tutti coloro ch’erano possenti in facoltà, per darli al re degli Assiri; cinquanta sicli d’argento per testa. Così il re degli Assiri se ne ritornò, e non si fermò quivi nel paese.

21  Ora, quant’è al rimanente de’ fatti di Menahem, e tutto quello ch’egli fece; queste cose non son elleno scritte nel libro delle Croniche dei re d’Israele?

22  E Menahem giacque co’ suoi padri; e Pecachia, suo figliuolo, regnò in luogo suo.

23  L’anno cinquantesimo di Azaria, re di Giuda, Pecachia, figliuolo di Menahem, cominciò a regnare sopra Israele in Samaria, e regnò due anni.

24  E fece quello che dispiace al Signore; egli non si rivolse da’ peccati di Geroboamo, figliuolo di Nebat, co’ quali egli avea fatto peccare Israele.

25  E Peca, figliuolo di Remalia, suo capitano, congiurò contro a lui; ed accompagnato da Argob, e da Arie, lo percosse in Samaria, nel palazzo della stanza reale, avendo Peca seco cinquant’uomini Galaaditi. Così l’uccise, e regnò in luogo suo.

26  Ora, quant’è al rimanente de’ fatti di Pecachia, e tutto quello ch’egli fece; ecco, queste cose sono scritte nel libro delle Croniche dei re d’Israele.

27  L’anno cinquantesimosecondo di Azaria, re di Giuda, Peca, figliuolo di Remalia, cominciò a regnare sopra Israele in Samaria, e regnò vent’anni.

28  E fece quello che dispiace al Signore; egli non si rivolse da’ peccati di Geroboamo, figliuolo di Nebat, co’ quali egli avea fatto peccare Israele.

29  A’ dì di Peca, re d’Israele, venne Tiglat-pileser, re degli Assiri, e prese Ion, ed Abel-met-maaca, e Ianoa, e Che-


  1. 2 Re. 14. 21
  2. 2 Re. 12. 3; 14. 4
  3. 2 Cron. 26. 1621
  4. Lev. 13. 46
  5. 2 Re. 10. 30

335