Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/700

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

La visione EZECHIELE, 37. degli ossami.

31 E voi vi ricorderete delle vostre vie malvage, e de’ vostri fatti, die non sono stati buoni; e vi accorerete appo voi stessi, per le vostre iniquita, e per le vostre abbominazioni.. 32 Egli non h per amor di voi che io opero, dice 11 Signore Iddio; siavi pur noto; vergognatevi, e siate confusl delle vostre vie, o casa d’Israele.

Cosi ha detto 11 Signore Iddio: Nel

giorno che io vi netter5 di tutte le vostre iniquitk, io faro che le citta saranno abitate, e che i luoghi deserti saranno riediticati. -1 E la terra desolata sar^ lavorata, in luogo ch’ella era tutta deserta, alia vista d’ogni passante.

E si dira: Questa terra ch’era desolata,

h divenuta simile al giardino di Eden"; e queste citt^ ch’eran distrutte, deserte, e ruinate, ora son murate, e abitate.

E le nazioni che saran rimaste d’intorno

a voi, conosceranno che io, il Signore, avr5 riediticati i luoghi ruinati, e piantata la ter7’a deserta. Io, il Signore, ho parlato, e altresi mettero la cosa ad effetto.

Cosi ha detto il Signore Iddio: Ancora

sar5 io richiesto dalla casa d’Israele, di far loro questo, cioe, di farli moltiplicar d’uomini, a guisa di pecore.

A guisa delle gregge delle bestie consacrate,

a guisa delle gregge di Gerusalemme, nelle sue feste solenni; cosi saranno le citta deserte piene di gregge d’uomini; e si conoscera che io sono il 3 ignore. La visione degli ossami,

  • 7 LA mano del Signore f u sopra me, e
  • ^ • il Signore mi meno f uori in ispirito,

e mi poso in mezzo d’una campagna, la quale era plena d’ossa.

E mi fece passar presso di esse, attorno

attorno; ed ecco, erano in grandissimo numero sopra la campagna; ed ecco, erano molto secche.

E mi disse: Figliuol d’uomo, potrebbero

quest’ossa rivivere? Ed io dissi: Signore Iddio, tu il sai^.

Ed egli mi disse: Profetizza sopra

queste ossa, e di’ loro: Ossa secche, ascoltate la parola del Signore.

Cosi ha detto il Signore Iddio a quest’ossa: Ecco, io fo entrare in voi Io spirito,

e voi riviverete;

E mettero sopra voi de’ nervi, e faro

venir sopra voi della came, e vi ricopriro di pelle; poi metter6 Io spirito in voi, e riviverete; e conoscerete che io sono il Signore.

Ed io profetizzai, come mi era stato

comandato; e come io profetizzava, si fece un suono; ed coco un tremoto; e le ossa si accostarono, ciascun osso al suo.

Ed io riguardai; ed ecco, sopra quelle

vennero de’ nervi, e della came, e f urono ricoperte di sopra di pelle; ma non vi era ancora spirito alcuno in loro.

E U Signore mi disse: Profetizza alio

spirito; profetizza, figliuol d’uomo, e di’ alio spirito: Cosi ha detto il Signore Iddio: Vieni, o spirito, da’ quattro venti, e soflia in questi uccisi, acciocche rivivano.

Ed io profetizzai, come e^li mi avea

comandato; e Io spirito entr5 in essi, e ritornarono in vita, e si rizzarono in pie, ed erano un grandissimo esercito.

Ed egli mi disse: Figliuol d’uomo,

queste ossa, son tutta la casa d’Israele; ecco, essi dicono: Le nostre ossa son secche, e la nostra speranza e perita; e, quant’h a noi, siamo sterminati.

Perci6, profetizza, e di’ loro: Cosi ha

detto il Signore Iddio: Ecco, io apro i vostri sepolcri, e vi trarr5 fuor delle vostre sepoiture, o popol mio; e vi ricondurr5 nel paese d’Israele.

E voi conoscerete che io sono il Signore,

quando avr6 aperti i vostri sepolcri, e vi avro tratti fuor delle vostre sepoiture, o popol mio.

E nietter5 Io Spirito mio in voi, e voi

ritornerete in vita; e vi poser5 sopra la vostra terra; e voi conoscerete che io, il Signore, ho parlato, e die altresi ho messa la cosa ad effetto, dice il Signore.

Poi la parola del Signore mi fu indirizzafa,

dicendo:

Figliuol d’uomo, prenditi ancora un

pezzo di legno, e scrivi sur esso: Per Giuda, e per li figliuoli d’Israele, suoi congiunti; poi prenditi un altro pezzo di legno, e scrivi sur esso: Per Giuseppe, il legno di Efraim, e di tutta la casa d’Israele, suoi congiunti.

Poi accostali l’uno all’altro, come

se non fossero che un sol pezzo di legno; e sieno cosi congiunti nella tua mano.

E quando i figliuoli del tuo popolo

ti diranno: Non ci dichiarerai tu cne cosa vuoi dire per queste cose?

Di’ loro: Cosi ha detto il Signore Iddio: Ecco, io prendo il pezzo di legno di

Giuseppe, che e in mano di Efraim, e quel delle tribu d’Israele, sue congiunte; e Io nietter6 sopra questo, cioe, sopra il pezzo di legno di Giuda; e ne far6 un medesimo pezzo di legno, e saranno una stessa cosa nella mia mano.

Tieni adunque que’ due pezzi di

legno, sopra i quali avrai scritto, nella tua mano, nel lor cospetto;

E di’ loro: Cosi ha detto il Signore

Iddio: Ecco, io ritrarr6 i figliuoli d’Israele di mezzo delle genti, dove sono anMs.ci.» Giov. 5. 21. Rom. 4. 17. 692 " Is, 23. 19, 20. Os. 13. 11.