Pagina:La madre (1920).djvu/18

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 8 —

l’ansito del vento e al naufragare della luna fra le nuvole, si confondeva l’angoscia agitata della madre che inseguiva il figlio.

Fino a quel momento ella s’era illusa nella speranza di vederlo scendere al paesetto per visitare qualche malato: eccolo invece che correva come trasportato dal diavolo verso la casa antica sotto il ciglione.

E nella casa antica sotto il ciglione non c’era che una donna sana, giovine e sola....

Ed ecco che, invece di dirigersi alla porta come un semplice visitatore, egli andava dritto alla porticina dell’orto, e questa si apriva e si chiudeva dietro di lui come una bocca nera che lo ingoiasse.

Allora anche lei si slanciò attraverso il prato, quasi seguendo il solco fra l’erba lasciato da lui, fino alla porticina contro la quale puntò le mani aperte spingendo con tutta forza.

La porticina non cedette: anzi aveva come una forza di repulsione; e la donna