Pagina:La scaccheide.djvu/11

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

[immagine da inserire]


 
QUAL’OR SUPERBO VINCITOR SEN RIEDE
DI REGIE SPOGLIE CARCO EROE GUERRIERO,
     SECO TRAENDO INCATENATO IL PIEDE
     DE I GIA VINTI CAMPION STUOL PRIGIONIERO;


L’ELETTA GIOVENTUDE ALLOR SI VEDE
     STANCARSI IN LOTTE E IN CORSI, E DI SINCERO
     APPLAUSO E VERA GIOJA A LUI FAR FEDE
     ONOR PRESTANDO AL BEL TRIONFO ALTERO.


TALE OR CHE IL TUO GRAN SENNO E ’L ZELO ADDUCE
     NOSTR’ALME IN DOLCE SERVITUDE, E ’L GRANDE
     TUO NOME ECCELSO IN QUESTO SUOL RILUCE,


MENTRE TUE GLORIE OGN’UN MORMORA E SPANDE,
     IN GIOCO ILLUSTRE IO T’OFFRO, O SAGGIO DUCE,
     VAGHE AL TUO CRIN DI NOVO ONOR GHIRLANDE.