Pagina:Le avventure di Pinocchio.djvu/146

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

― 142 ―


tanta paura e da tali giracapi, che per evitare il pericolo di venir di sotto, si avviticchiò colle braccia, stretto stretto, al collo della sua piumata cavalcatura.

Le avventure di Pinocchio-pag146.jpg

Si avviticchiò colle braccia, stretto stretto, al collo della sua piumata cavalcatura.


Volarono tutto il giorno. Sul far della sera, il Colombo disse:

— Ho una gran sete!

— E io una gran fame! — soggiunse Pinocchio.