Pagina:Le avventure di Pinocchio.djvu/154

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

―150 ―


— A quest’ora l’avrà inghiottito il terribile Pesce-cane, che da qualche giorno è venuto a spargere lo sterminio e la desolazione nelle nostre acque.

Le avventure di Pinocchio-pag154.jpg

Arrivederla, signor pesce: scusi tanto l'incomodo, e mille grazie della sua garbatezza.


— Che è grosso di molto questo Pesce-cane? — domandò Pinocchio, che di già cominciava a tremare dalla paura.

— Se gli è grosso!… — replicò il Delfino. — Perchè tu possa fartene un’idea, ti dirò che è più grosso di un casamento di cinque piani, ed ha una boccaccia così larga e profonda, che ci passerebbe comodamente tutto il treno della strada ferrata colla macchina accesa.