Pagina:Le avventure di Pinocchio.djvu/237

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

― 233 ―

― Scusami, amico: e allora perchè tieni in capo cotesto berretto di cotone, che ti cuopre tutti gli orecchi?

— Me l’ha ordinato il medico, perchè mi son fatto male a un ginocchio. E tu, caro Pinocchio, perchè porti codesto berretto di cotone ingozzato fin sotto gli orecchi?

— Me l’ha ordinato il medico, perchè mi sono sbucciato un piede.

— Oh! povero Pinocchio!…

— Oh! povero Lucignolo!… ―

A queste parole tenne dietro un lunghissimo silenzio, durante il quale i due amici non fecero altro che guardarsi fra loro, in atto di canzonatura.

Finalmente il burattino, con una vocina melliflua e flautata, disse al suo compagno:

— Levami una curiosità, mio caro Lucignolo: hai mai sofferto di malattia agli orecchi?

— Mai!… e tu?

— Mai! Per altro da questa mattina in poi ho un orecchio che mi fa spasimare.

— Ho lo stesso male anch’io.

— Anche tu?… E qual è l’orecchio che ti duole?

— Tutt’e due. E tu?

— Tutt’e due. Che sia la medesima malattia?