Pagina:Le avventure di Pinocchio.djvu/264

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

― 260 ―


— Bada, Pinocchio!… il mostro ti raggiunge! Eccolo!… Eccolo!… Affrettati, per carità, o sei perduto!… —

E Pinocchio a nuotare più lesto che mai, e via, via, e via, come andrebbe una palla di fucile.

Le avventure di Pinocchio-pag264.jpg

E Pinocchio nuotava disperatamente con le braccia, col petto, con le gambe e coi piedi.


E già era presso allo scoglio, e già la caprettina, spenzolandosi tutta sul mare, gli porgeva le sue zampine davanti per aiutarlo a uscire dall’acqua… Ma!…

Ma oramai era tardi! Il mostro lo aveva raggiunto. Il mostro, tirando il fiato a sè, si bevve