Pagina:Le ferrovie economiche d'Europa.djvu/43

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

37


linea di Niederbronn, si pagano rispettivamente centesimi 8, 6, 4. per chilometro.

L’introito della prima di queste linee fu nel 1865, di presso a L. 6000 al chilometro; sulla linea di Barr si fece di più, cioè circa L. 7000, e le spese effettive dell’anno, in media furono di L. 6500; Quanto al 1866, si ebbe:

/ Fella linea di S. Maria L. 6,326 26 ♦ Introito chilometr. ] • Barr a Vasselonne • 8,333 40 • Niederbronn....» 7,317 81 / Pella linea di S. Maria...... L. 5,723 78 Spese chilometr. J. Barr a Vasselonne» 6,980 81 • Niederbronn....» 6,409 33

Ma queste non sono che le spese apparenti dell’annata; le linee sone aperte da soli 2 a 3 anni, quindi non si presentò ancora la spesa del rinnovamento del materiale di armamento e di quello mobile; calcolando il consumo e il rinnovamento di questo materiale, la Compagnia dell’Est trova che ne deriva, in un lungo corso di anni, una maggiore spesa di L. 1900 al chilometro in media, di cui circa 3/5 per la strada e 2/5 pel materiale mobile. È un calcolo la cui plausibilità si rileva dal riflesso che costando l’armamento L. 25000 al chilometro, e non potendo al certo durare più di 20 anni, importa una spesa annua di L. 1250; ed il materiale mobile, nella modesta ragione di L. 16000 al chilometro, soffre un deterioramento annuo di circa L. 800. Vi sono poi anche le spese generali di Amministrazione, che non sono sempre comprese nelle cifre sù esposte. Aggiunte tutto queste spese, il totale viene ad eccedere gl’introiti di circa 1/10. È probabile che questa deficienza sparirà per l’aumento del traffico, e questo aumento sarà forse anche tale da coprire le maggiori spese di esercizio, che si prevede dovranno presto avverarsi sotto la pressione del pubblico, che reclama fortemente un migliore servizio. Ma oltre al pareggio delle spese colle entrate, non si hanno speranze sù queste linee, il cui servizio non riveste quasi alcuno