Pagina:Le odi di Anacreonte e di Saffo.djvu/122

Da Wikisource.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
110 le odi


Come tra i fior del prato
     La rosa è la più bella,
     Avanza ogni donzella
     20Mirilla ancor così.
Il talamo ridente
     Ecco ci mostra il sole,
     Ah! sia di bella prole
     24Questo fecondo un dì.