Pagina:Le opere di Galileo Galilei XIX.djvu/27

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
24 IV. NASCITA E BATTESIMO DI GALILEO.
Bibl. Naz. Fir. Cod. Magliabechiano II. -. 105, car. 58t. — Di mano del sec. XVII. Il giorno della nascita era, originariamente, 15 anche in questa figura; ma il 5 di 15 fu corretto in 8 con inchiostro più chiaro: il che è manifestissimo nel ms. Avvertasi anche la forma dell'8 di 18, la quale, essendo diversa da quella degli altri 8 che sono nella figura, è indizio della correzione1.

.


  1. Un'altra figura della natività di Galileo è nel cod. Magliabechiano CI. XX. 8. 8, car. 50r.; e una quarta di sull'originale, rinvenuto tra le carte di Orazio Morandi, fu riprodotta da G. Campori, Carteggio Galileiano inedito, nelle Memorie della R. Accademia di scienze, lettere ed arti in Modena, Tomo XX, Par. II, Modena 1881, pag. 584. Anche queste due figure sono di mano del sec. XVII, e fissano la data della nascita di Galileo al 15 febbraio 1564, ore 3 pomeridiane. Cfr. Sul giorno della nascita di Galileo, nella Miscellanea Galileiana inedita, studi e ricerche di Antonio Favaro (Memorie del R. Istituto Veneto di scienze, lettere ed arti, Voi. XXII), Venezia, 1887, pag. 703-711.