Pagina:Le pitture notabili di Bergamo.djvu/90

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
86


SS. ANNUNCIATA.


XLI.


EDificato nel 1634. da una divota Congregazione intenta a onorare la B. V. e a coltivare lo Ipirito ne’ dì Festivi; la quale ebbe principio nel 1610. Merita quivi d’essere veduta all’Altare l’Annunciazione, egregiamente dipinta a tempera dal Barbelli di Crema: e parimenti i due Profeti, sedenti appiè della quadratura che orna l’Altare, maestrevolmente dipinti a fresco da Domenico Parodi Genovese, insieme con la quadratura medesima; che di finto marmo bianco, ch’ell’era, ottimamente inteso e ombreggiato, è stata ultimamente da pennello diverso cambiata in marmo di macchia, con che si è diminuito il risalto de’ mentovati Profeti. Da dove continuando il cammino, e costeggiando le abitazioni a destra, si entra nella via di Colognola, ove si trova la Chiesa di

S. ORSOLA.


XLII.


FAbbricata nel 1609. con un solo Altare da una Congregazione di Orsoline, unitesi nel 1573. nella Contrada di S. Chiara, poscia nel Buorgofuoco, indi nel 1595. nelle vicinanze di S. Lazzaro, e quivi finalmente, dove oltre alla Chiesa il Monastero fondarono, conservandosi nel primiero In-