Pagina:Leonardo prosatore.djvu/11

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


L’UOMO





La vita e l’opera di Leonardo sono state sempre, per una specie di fatalità, avvolte nel mistero, e lo sono in gran parte anche ora, nonostante le ricerche d’archivio e la pubblicazione dei manoscritti.

Rovinate o scomparse le poche sue opere di pittura e scultura, noi intuiamo la sua arte somma più che altro dagli schizzi e dai giudizi entusiasti dei contemporanei.

Quanto al suo sapere scientifico, disconosciuto o mal noto per lunghi secoli e solo ora cercato di penetrare nel suo giusto valore con l’esame delle fonti, ci riempie di ammirazione, sebbene sia doloroso e stupefacente constatare che esso non ebbe, si può dire, nessuna influenza sul movimento scientifico del Cinquecento.

Il suo destino d’artista e di scienziato è strano; se non possiamo certo accusarlo d’impotenza, pure sentiamo che la principale ragione per cui Egli non