Pagina:Leonardo prosatore.djvu/54

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
50


popolare quando nel semplice racconto o nella rapida descrizione, in cui l’imagine rincorre l’imagine, o nell’elenco riassuntivo di fenomeni osservati, si serve di proposizioni staccate, coordinate, perchè il costrutto risponde al naturale processo mentale; o quando nella concitazione della fantasia del sentimento sottintende verbi, nomi o altro, e costringe il periodo a brusche movenze, rompendo fede alla sintassi tradizionale letteraria, ma serbando tutto il bel calore dell’improvvisa creazione scientifica o artistica che lo avvince e entusiasma.

Assistiamo così, con profonda riverente commozione, al dramma intimo di Leonardo, un dramma tutto di natura intellettuale, ma che nessun scrittore ci ha presentato come Lui.

Se la prosa di Leonardo non avesse altro merito, avrebbe pur sempre quest’uno: grandissimo.