Pagina:Leopardi, Giacomo – Canti, 1938 – BEIC 1857225.djvu/132

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


CANTI qual de’ barbati eroi fama già vola. Cresci, cresci alla patria, o maschia certo moderna prole. All’ombra de’ tuoi velli Italia crescerà, crescerà tutta dalle foci del Tago all'Ellesponto Europa, e il mondo poserà sicuro. E tu comincia a salutar col riso gl’ ispidi genitori, o prole infante, eletta agli aurei di : né ti spauri 1’ innocuo nereggiar de’ cari aspetti. Ridi, o tenera prole: a te serbato è di cotanto favellare il frutto; veder gioia regnar, cittadi e ville, vecchiezza e gioventù del par contente, e le barbe ondeggiar lunghe due spanne.