Pagina:Leopardi - Canti, Piatti, Firenze 1831.djvu/27

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

21


tempo, e con questo mezzo, salva la disuguaglianza degl’ingegni, tornare a fare la sua canzone; della quale io porto questo parere, che o fosse maravigliosa, o la fama di Simonide fosse vana, e gli scritti perissero con poca ingiuria. ,, Lettera dedicatoria premessa alle edizioni di Roma e di Bologna.