Pagina:Leopardi - Canti, Piatti, Firenze 1831.djvu/59

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

53

V.


a un vincitore


NEL PALLONE.




Di gloria il viso e la gioconda voce,
Garzon bennato, apprendi,
E quanto al femminile ozio sovrasti
La sudata virtude. Attendi attendi,
5Magnanimo campion (s’a la veloce
Piena de gli anni il tuo valor contrasti
La spoglia di tuo nome), attendi e ’l core
Movi ad alto desio. Te l’echeggiante
Arena e ’l circo, e te fremendo appella
10A i fatti illustri il popolar favore;
Te rigoglioso de l’età novella
Oggi la patria cara
Gli antichi esempi a rinnovar prepara.

     Non del barbaro sangue in Maratona
15Tinse l’invitta destra
Que’ che gli atleti ignudi e ’l campo eleo,