Pagina:Leopardi - Il Copernico, 1873.djvu/24

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 16 —

poesia teneva il campo, io sono stato profeta. Voglio che adesso tu mi lasci profetare per l’ultima volta, e che per la memoria di quella mia virtù antica, tu mi presti fede. Ti dico io dunque che forse, dopo te, ad alcuni, i quali approveranno quello che tu avrai fatto, potrà essere che tocchi qualche scottatura, o altra cosa simile; ma che tu per conto di questa impresa, a quel ch’io posso conoscere, non patirai nulla. E se tu vuoi essere più sicuro, prendi questo partito: il libro che tu scriverai a questo proposito, dedicarlo al papa.1 In questo modo, ti prometto che né anche hai da perdere il canonicato.


  1. Copernico in effetto lo dedicò al pontefice Paolo III.