Pagina:Leopardi - Operette morali, Gentile, 1918.djvu/103

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


39 — a fracassarla. L’inventore di questa macchina riporterà in premio una medaglia d’oro di quattrocento zecchini di peso, la quale da una banda rappresenterà le immagini di Pilade e di Oreste, dall’ altra il nome del premiato col titolo : PRIMO VERIFICATORE DELLE FAVOLE ANTICHE. 5 La seconda macchina vuol essere un uomo artificiale a vapore, atto e ordinato a fare opere virtuose e magnanime. L’Accademia reputa che i vapori, poiché altro mezzo non pare che vi si trovi, debbano essere di profitto a infervorare un semovente e indirizzarlo agli esercizi della virtù e della 10 gloria. Quegli che intraprenderà di fare questa macchina, vegga i poemi e i romanzi, secondo i quali si dovrà gover¬ nare circa le qualità e le operazioni che si richieggono a questo automato. Il premio sarà una medaglia d oro, di quattrocento cinquanta zecchini di peso, stampatavi in sul 13 ritto qualche immaginazione significativa della età d oro e in sul rovescio il nome dell’inventore della macchina con questo titolo ricavato dalla quarta egloga di Virgilio, QVO FERREA PRIMVM DESINET AC TOTO SVRGET GENS AVREA MVNDO. 20 La terza macchina debbe essere disposta a fare gli uffici di una donna conforme a quella immaginata, parte 4 AMF e Oreste — A titolo, — 9 N che si — 14 AMF automato. E notisi che l’Accademia dicendo un uomo a vapore, non vuole intendere che egli sia conforme alla dea de’ vapori descritta nel penultimo canto del Riccio rapito, della qual condizione v’ ha uomini e danne già da gran tempo, e non è bisogno fabbricarne, oltre che non fanno al proposito dell Accademia, come apparisce [prima in A si può giudicare] dalle cose sopraddette. 11 premio 1 fiaccargli [schiacciargli] il capo — riporterà una — 3 faccia — rappre¬ senterà Pilade — 7 vapore, dispos(to) — 8 il vapore — espediente non vi si trova — 9 profitto a sciorre il ghiaccio che occupa la vita presente, eccitarla e rinvigorirla, rimediare all’ ignavia, suscitare lo studio della virtù e della gloria, e a infervorare — 10 alle opere della — 14 oro del peso di — 15 zecchini, stampatavi da una parte — 16 dell’ — 18 dalle Egloghe