Pagina:Leopardi - Operette morali, Gentile, 1918.djvu/76

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


12 — gliati avanti il diluvio, e rinfrescossi quell'amaro desiderio di felicità ignota ed aliena dalla natura dell’universo. Ma il totale rivolgimento della loro fortuna e l’ultimo esito di quello stato che oggi siamo soliti di chiamare antico, 5 venne principalmente da una cagione diversa dalle predette : e fu questa. Era tra quelle larve, tanto apprezzate dagli antichi, una chiamata nelle costoro lingue Sapienza ; la quale onorata universalmente come tutte le sue compagne, e seguita in particolare da molti, aveva altresì al pari di quelle confe- 10 rito per la sua parte alla prosperità dei secoli scorsi. Questa più e più volte, anzi quotidianamente, aveva promesso, e giuratfl-flLseguaci suoidi voler loro mostrare la Verità, la quale diceva ella essere un genio grandissimo, e sua_g.ropria signora, né mai venuta in sulla terra, ma sedere cogli Dei 15 nel cielo ; donde essa prometteva che coll’ autorità e grazia propria intendeva di trarla, e di ridurla per qualche spazio di tempo a peregrinare tra gli uomini: per l’uso e per la familiarità della quale, dovere il genere umano venire in si fatti termini, che di altezza di conoscimento, eccellenza 20 d’instituti e di costumi, e felicità di vita, per poco fosse comparabile al divino. Ma come poteva una pura ombra ed una sembianza vota mandare ad effetto le sue promesse, non che menare in terra la Verità? Sicché gli uomini, dopo I A rinfervorossi — AMF quello — 2 A ignota, — 6 A larve — 7 A antichi —- 10 AMF dei passati »ecoli — 12 AMF che ella voleva loro — 13 AMF diceva estere — 15 A cielo, — 16 AMF e ridurla — 16 AMF per alcuno — 17 A uomini; — AMF e la — 23 recare — A uomini I quell’ acerbissimo — 3 delle nostre fortune — 5 venne da — 8 tulte le altre, e — 9 del pari che le compagne — 10 de’ — 12 a' —- 16 per alquanto — 17 per la presenza e familiarità — 18 in termini (tali] che —• 19 d'altezza — conoscimento, nobiltà di natura e felicità — 20 s'ade¬ guasse per poco a. d. — 22 sembianza vana tenere le — 23 recare la Verità io sulla terra Ì-