Pagina:Lettere d'una viaggiatrice - Serao, 1908.djvu/118

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Verona, agosto...


Avete mai udito dire, amica carissima, nel romanzo o nella vita, che due innamorati sieno andati in pellegrinaggio a Verona?

Avete mai ascoltato, da una bocca stanca di vivere, ma non stanca di amare, da un cuore ardente e triste, come sono tutti quelli che hanno troppo amato e che non vogliono finire di amare, che egli o un’altro sia partito, da paesi lontani, in pellegrinaggio di passione, per visitare la tomba di Giulietta, la Grande Innamorata? Credo di no.

Io non ho mai raccolto una simile confessione nè dai libri nè dall’esistenza. Gli amanti, sieno essi all’alba della loro istoria d’amore,