Pagina:Lettere d'una viaggiatrice - Serao, 1908.djvu/328

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

nella città del sogno 321

che è una meraviglia di scultura e di cesellatura e una platea di rose di Francia, lusso incomparabile di fiori; dalla baronessa Edmond di Rothschild, voi troverete delle platee di orchidee nel mezzo e dei servizi di Sèvres, ogni giorno, è vero; da donna Ernesta Stern, un lusso di arte squisito... Ma ogni più semplice mensa francese avrà il suo aspetto attraente, i suoi fiori, tutto ciò che serve, perchè un’ora gradita trascorra per gli ospiti. È l’orgoglio delle padrone di casa, questo organismo perfetto che ha l’aria di agire automaticamente, mentre è il risultato di tante cure; è il loro segreto orgoglio ed il piacere più grazioso della giornata di un ospite!