Pagina:Lettere d'una viaggiatrice - Serao, 1908.djvu/438

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

un principe 431

fuori di casa, nelle viottole. E lo lasciammo andare a questa entrata, così candidamente trionfale; ma levando gli occhi nell’aria nitidissima, che pare aumenti singolarmente la potenza visiva, levando gli occhi verso le nivali altezze, sulla nera e paurosa roccia delle demoiselles anglaises, io vidi qualche cosa biancheggiare, che non era un nevaio, che non era un ghiacciaio. Era la striscia bianca della bandiera tricolore che Luigi di Savoia aveva fissato, colà, sulla parete impervia, dove nessuno aveva osato mai di salire, dove egli per il primo aveva avuto il quieto coraggio di ascendere, mettendovi la sua bandiera, che è quella della Sua Casa, che è quella dell’Italia.