Pagina:Maineri - L'adolescenza, Milano, 1876.djvu/35

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 29 —


Lo zio gli scrisse ultimamente da Roma una lunga lettera, che si può compendiare in queste poche parole: «Apparecchiami l’appartamento verso le colline. Finalmente posso anch’io ritirarmi dalla vita pubblica, e voglio finire i miei giorni nella pace del mio villaggio, in seno d’una famiglia felice.»

A. Caccianiga.