Pagina:Malombra.djvu/148

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



CAPITOLO IX.


Piccola posta.


Donna Marina di Malombra alla signora Giulia De Bella.


Dal Palazzo, 2 settembre 1864.

«Sospetto di aver indovinato il nome dell’autore di Un sogno. Mi occorre di saperlo con sicurezza e di sapere il suo indirizzo. Ti dò la mia parola che non è per andarlo a trovare! Sguinzaglia, ti prego, i tuoi cortigiani. Alla tipografia V... con un po’ d’arte si deve trovar tutto.

«Marina»


La signora Giulia De Bella a Donna Marina di Malombra.


Varese, 4 settembre.

«Hai pigliato fuoco? I miei cortigiani son tutti dispersi. Qualcuno m’ha detto iersera che la tipografia V... è chiusa da un mese. Direi di voltare pagina. Però ti prometto che, se ne saprò qualche cosa, ti scriverò tosto.

«Giulia»